Odontoiatria Conservativa

L’odontoiatria conservativa ha come scopo quello di ripristinare l’estetica e la funzione di denti che hanno perduto tessuto duro per carie, trauma, erosione o abrasione.

In caso di carie la terapia consiste nel rimuovere tutto il tessuto cariato e nel ricostruire il dente utilizzando materiali estetici, detti resine composite, e realizzando quelle che comunemente vengono definite otturazioni. Le resine, durante le fasi di lavorazione e indurimento, sono molto sensibili all’umidità, per cui è opportuno isolare il dente interessato dal resto della bocca tramite un apposito foglio di lattice, detto diga di gomma.

L’utilizzo della diga – che non ha alcuna controindicazione né arreca fastidio o dolore – può essere considerato come uno degli standard di riferimento di una terapia conservativa di qualità. Sono ancora pochi in Italia, purtroppo, i dentisti che, avendo come massima priorità la salute dei propri pazienti, ne fanno un uso adeguato.

© 2013-2017